Home / Dove operiamo

Ultimi progetti

Dove operiamo

1. Martinica

Importanti interventi strutturali all’interno di un impianto industriale esistente.

16. Australia, Weathstone

Studio a livello FEED delle strutture marittime di un nuovo terminale gasiero e progetto esecutivo del breakwater.

2. Capo Verde

Attività di ricerca scientifica per il completamento dei rilivevi geologici sulle tracce di Darwin, in occasione del bicentenario della sua nascita.

17. Australia

Supervisione alle indagini per piattaforma off-shore ed esteso sistema di condotte sottomarine.

3. Nigeria, Brass

Assistenza geotecnica nel progetto delle strutture near shore per terminale gasiero (pontile della lunghezza di 8km; breakwater della lunghezza di circa 1km su terreni argillosi molto teneri).

18. Olanda, Rotterdam

Studio delle problematiche geotecniche di numerose tipologie di intervento all’interno di un nuovo terminale gasiero.

4. Angola

Studio delle fondazioni di numerose piattaforme petrolifere e di struttura in alti fondali mediante la soluzione suction piles.

19. Francia, Dunkerque

Assistenza al Committente nella fase di progetto esecutivo e di costruzione di un pontile al servizio di un nuovo terminale gasiero. Verifica dei risultati delle prove di carico su pali in vera grandezza, controllo dei criteri di accettazione dei pali in fase di installazione e monitoraggio dei dati sperimentali ottenuti.

5. Congo

Battitura e monitoraggio pali tubolari in acciaio in rocce tenere.

20. Romania

Supervisione alle indagini per parchi eolici.

6. Croazia

Studio delle fondazioni di numerose piattaforme petrolifere.

21. Belgio

Studio delle fondazioni per ampliamento raffineria.

7. Egitto

Studio delle fondazioni di numerose piattaforme petrolifere.

22. Turchia, Izmit

Studio delle fondazioni per serbatoi oli minerali in area fortemente sismica.

8. Egitto, Damietta

Progetto esecutivo delle fondazioni di un importante impianto industriale; realizzazione dei due serbatoi su rilevanti spessori di terreni teneri con pali “riduttori dei cedimenti”.

23. Russia, Kazachya
Studio delle fondazioni di un impianto di trattamento gas distribuito all’Europa.
9. Russia, Portovaya

Studio delle fondazioni di un impianto di trattamento gas distribuito all’Europa

24. Ghana

Supervisione survey geotecnico offshore.

10. Azerbaijan, Mar Caspio

Studio delle fondazioni di numerose piattaforme petrolifere.

25. Mozambico, Afungi

Assistenza geotecnica in fase di gara per n.2 progetti distinti di terminali marini LNG. Dimensionamento dei pali di fondazione; studio degli interventi di miglioramento del terreno (nei confronti della liquefazione), riutilizzo materiali, analisi in fase sismica.

11. Arabia Saudita, Damman

Ristrutturazione e adeguamento banchina portuale per carico-scarico di piattaforme petrolifere.

26. Turchia, Izmir

Progettazione geotecnica pontili e strutture di sostegno strada di collegamento.

Progettazione interventi di stabilizzazione scavi e opere di sostegno.

12. Emirati Arabi

Studio del progetto esecutivo delle fondazioni di numerosi impianti industriali di varie dimensioni.

27. Equador, Gulf De Guayaquil

Studio installazione jack up.

13. Thailandia

Studio delle fondazioni di numerose piattaforme petrolifere.

28. India, Gulf of Kutch – Jamnagar

Assistenza tecnica volta a caratterizzare il terreno di fondazione lungo il pontile focalizzandosi in particolare sulle problematiche di progettazione a carichi orizzontali.

14. Indonesia, Karimun

Studio della fondazione di un Construction Yard per piattaforma off-shore.

29. Arabia Saudita, Yanbu

Studio del progetto esecutivo delle fondazioni di impianto industriale; interventi di miglioramento del terreno con pre-loading.

15. Vietnam

Studio delle fondazioni di numerose piattaforme petrolifere.

30. Dolomia, Mar Baltico

Studio della soluzione ideale per le fondazioni del jackup, matrice di rigidezza stralli, analisi penetrazione degli stralli-pali equivalenti.

logo soil

Costa Concordia Parbuckling

Nel quadro dei lavori per la rimozione controllata del relitto della Costa Concordia, SOIL Srl si è occupata di tutti gli aspetti geologici e geotecnici connessi alla progettazione e all’assistenza in costruzione delle strutture di fondazione.
Il progetto di rimozione della Costa Concordia ha previsto dapprima il riposizionamento in asse verticale del relitto (fase di parbuckling) e successivamente il ripristino del galleggiamento mediante l’installazione di cassoni metallici sui fianchi della nave.

Per la fase di parbuckling, il progetto ha previsto, lato terra, la messa in opera di strutture di ancoraggio subacquee e, lato mare, la costruzione di tre piattaforme metalliche per il sostegno provvisorio in posizione verticale del relitto, in fondali rispettivamente di -5÷-10m e -40÷-50m s.l.m. (trivellazione di pali metallici D=2m).
Le attività svolte da SOIL Srl hanno riguardato:

 

Gruppo di lavoro

Responsabili di progetto:
Ing. Luigi Albert: direzione generale, progettazione geotecnica delle strutture di fondazione;
Geol. Fabio Staffini: coordinamento del gruppo di progettazione, progettazione geologica e modellazione geomeccanica.

Gruppo di progettazione:
Ing. Angelo Lambrughi: assistenza tecnica alle attività d’indagine geotecnica, modellazione geomeccanica dei blocchi di ancoraggio lato terra e assistenza tecnica in fase di costruzione e collaudo delle strutture di fondazione;
Ing. Pietro Coppola: modellazione geomeccanica dei pali di fondazione delle piattaforme metalliche lato mare;
Ing. Davide Spinelli: progettazione geotecnica delle strutture di fondazione;
Geol. Marta Senaldi: rilevamento geologico strutturale, progettazione geologica e geomeccanica.
Ing. Alessandro Bonasio: modellazione morfo-batimetrica, elaborazioni grafiche.

Consulenti:
Prof. Ing. Giancarlo Gioda: modellazione geomeccanica degli ammassi rocciosi fratturati attorno ai pali;
Prof. Geol. Giorgio Pasquaré: rilevamento geologico generale delle aree a terra;
Geol. Teodoro Aldo Battaglia: rilevamento geologico e assistenza per il posizionamento dei blocchi di ancoraggio;
Geol. Andrea Rossotti: assistenza subacquea per il posizionamento dei blocchi di ancoraggio.